Importanza della cintura pelvica nel Pilates

Importanza della cintura pelvica nel Pilates

Quella della cintura pelvica è una zona assai importante del nostro corpo, molti sostengono infatti che questa particolare zona contenga la fonte perpetua dell’energia presente nel nostro essere.

In questo particolare tratto della struttura umana, tutto funziona perfettamente grazie al particolare equilibrio che si forma tra i muscoli e la struttura scheletrica, generando così un perfetto flusso energetico che interessa anche il benessere generale di tutto il corpo.

Proprio per queste ragioni, alcune delle più conosciute discipline fisiche presenti al Mondo, sfruttano questa particolare parte corporea per ricavarne la maggiore quantità di energia possibile.

Esistono persino tecniche che vanno ben oltre quelle dello sport, come ad esempio, alcune tecniche di respirazione presenti nel pre o nel post gravidanza; queste tecniche sfruttano appieno l’importanza strutturale dei muscoli del pavimento pelvico, presenti per l’appunto nella zona della cintura pelvica.

Molteplici sono i fattori positivi che si possono ottenere allenando costantemente i muscoli del pavimento pelvico, attraverso determinati esercizi (molti dei quali presenti nel metodo del Pilates) infatti è possibile mantenere un’adeguata forza di resistenza ed elasticità di questi importantissimi muscoli, i risultati che si possono ottenere sono molteplici e possono variare a seconda del soggetto, di seguito ricordiamo i più importanti:

  • Migliorando il controllo dei muscoli del pavimento pelvico possiamo ottenere un maggiore sostegno di tutti gli organi interni, questi muscoli sono di fatto la soletta che come in una struttura edile, ha il compito di sorreggere il peso di tutti gli elementi presenti su quel piano specifico.
  • Aumentando la forza e la resistenza dei suddetti muscoli si potrà inoltre, beneficiare del corretto posizionamento della struttura ossea spinale bassa, quella adiacente all’osso sacro, contribuendo così a favorirne la corretta posizione; in questo modo contribuiremo a ridurre, eliminare o a prevenire il mal di schiena.
  • Il pavimento pelvico è fondamentale anche per la stabilizzazione e forza dell’intera struttura del corpo umano; trovandosi nel preciso centro è da considerare come una sorta di nucleo energetico che occorre a dare il giusto equilibrio a tutto ciò che gli è correlato.
  • Molti esperti sostengono inoltre che allenando questa importante zona si possa aumentare la libido e a prevenire o curare l’incontinenza urinaria.

La struttura fisica del pavimento pelvico

Questa parte significativa del corpo umano possiede caratteristiche proprie davvero uniche, al contrario di altri muscoli situati all’esterno della struttura ossea, questo gruppo muscolare è invece inserito all’interno delle ossa del bacino, costruendo così un’apparato muscolare a se stante composto da muscoli che collaborano in simbiosi tra loro.

Come già spiegato tutti questi muscoli alloggiano all’interno della struttura scheletrica denominata “bacino”, questa sorta di struttura ossea ad involucro è composta principalmente da 3 ossa unite fra loro per mezzo di articolazioni cartilaginee:

  • l’osso denominato Ileo: è la parte del bacino ad “orecchia d’elefante”, la parte più grande e piatta.
  • l’osso Pubico: è la parte centrale del bacino, adiacente agli organi sessuali.
  • l’Ischio: è la parte sottostante del bacino, quando ci sediamo, tutta il nostro peso è sorretto da quest’osso.

I muscoli del pavimento pelvico occorrono a mantenere completamente stabile tutta la struttura scheletrica del bacino, può capitare infatti che le ossa del bacino subiscano tra loro dei disallineamenti, favorendo così la scorretta postura del bacino e quindi dell’intera struttura scheletrica, contribuendo in nascita di dolori, infiammazioni, cronicizzazioni ed altri molti tipi di fastidiose complicazioni.

Spiegheremo in capitoli successivi come il pavimento pelvico, in collaborazione con i muscoli addominali (frontali) e quelli spinali (posteriori), riescano a costituire tutti assieme una struttura protettiva molto importante all’interno dell’allenamento del Pilates conosciuta come: Core o Powerhouse.