Criteri per trovare buoni insegnanti di Pilates

Criteri per trovare buoni insegnanti di Pilates

Nelle grandi città d’italia, sono moltissime le realtà che si occupano di corsi di ginnastica finalizzati al fitness ed al benessere psicologico delle persone. In particolar modo sono mirati per quella categoria di persone che conoscono il proprio fisico e capiscono che nel loro corpo c’è qualcosa che non va al 100% e che necessita di un repentino studio e miglioramento.

Il benessere generale psico-fisico soggettivo è un qualcosa di molto ricercato dalla maggior parte della popolazione mondiale ed inoltre, lo è dall’alba dei tempi.

Moltissimi sono stati i grandi sportivi, che una volta diventati esperti nel loro settore, hanno aiutato a dare lustro ed innovazione al mondo del fitness tramite il loro contributo professionale ed in particolar modo grazie al loro spirito inventivo.

Una persona come Joseph Pilates è tranquillamente paragonabile ad un genio del fitness, specialmente in quanto ad innovazione, grazie alla sua creatività, perseveranza ed esperienza personale è stato di fatto, per lui possibile, dar luce ad uno dei metodi di ginnastica più articolati ed efficaci della storia dell’umanità: il Pilates.

Solitamente un buon insegnante di Pilates possiede alle sue spalle un percorso personale abbastanza intricato, ciò che infatti accomuna maggiormente gli insegnanti di Pilates più esperti, oltre alla tipologia di studi intrapresi, sono senza ombra di dubbio le problematiche fisiche personali che li hanno spinti a studiare quel genere di disciplina.

Esattamente, in cima alla scelta di un avvicinamento individuale ad una determinata disciplina, vi è sempre una spinta iniziale, determinata nella maggior parte dei casi, da difficoltà riscontrate in passato sempre a livello personale, come nel caso di Joseph Pilates: egli stesso creò un metodo per riuscire a migliorare la sua precaria condizione fisica iniziale e riuscire a stare meglio.

In questo modo agiscono tutt’oggi la maggior parte dei più grandi insegnanti di fitness (o sportivi) che si avvicinano alle loro discipline per migliorare la propria salute o in diversi casi quella dei propri cari.

Se prendiamo come esempio un ballerino, egli sarà di certo più propenso, in un preciso istante della sua carriera, ad intraprendere anche la via del Pilates, sarà molto probabile che lo farà perché la danza è una disciplina logorante per le articolazioni e muscolatura, mentre il Pilates tende invece a preservarle; in questo modo egli otterrà una sorta di bilanciamento fisico che gli permetterà di proseguire con meno ostacoli il proprio percorso lavorativo.

Lo stesso Joseph Pilates fece sposare in passato (soprattutto in America presso il suo primo centro di Pilates al mondo), le due tecniche di studio, facendo lavorare in parallelo la preparazione atletica della danza con quella del Pilates.

Molti famosi danzatori professionisti dell’epoca, utilizzarono la disciplina del Pilates per controbilanciare la vita e lo stress fisico da palcoscenico.

Alcuni dei Corsi di Pilates a Milano come quelli presenti alla Phoenix Studio Dance a.s.d., sono il fiore all’occhiello delle lezioni di questa miracolosa disciplina, proprio per il fatto che chi insegna Pilates presso questa struttura, non è solamente un insegnante di Fitness ma lo è anche nel settore della Danza.

In questo modo le persone verranno seguite da un professionista che oltre a conoscere il metodo per risolvere determinate problematiche muscolari, conosce anche il perché ed il come queste problematiche abbiano potuto crearsi e cronicizzarsi all’interno della struttura fisica.

L’importanza del Pilates in parallelo con la preparazione atletica nella disciplina sportiva

Proprio per queste ragioni, noi della redazione di Grays-Fitness ci sentiamo di poter affermare che un istruttore di Pilates con più qualifiche sportive, sarà in grado di percepire meglio le problematiche personali e tenere la situazione monitorata con metodi più efficaci.

L’insegnante di Pilates che oltre a conoscere il metodo, conosce ed insegna anche una categoria sportiva (dalla danza a qualsiasi altro sport), potrà far coadiuvare anche in fase di allenamento entrambe le discipline, creando a sua volta un tipo di preparazione ad hoc per tutti i suoi atleti.

Purtroppo di problematiche fisiche legate allo sport ve ne sono di infinite e, come disse un nostro amico medico sportivo:

“Una volta che viene fatta una riga sulla carrozzeria di un’auto, quella riga rimane per sempre, ed è proprio così anche per il nostro “fragile” corpicino”.

Dal momento in cui ci sentiamo atletici e scattanti, non ci curiamo mai di prevenire nulla, sino al momento in cui qualcosa va storto; questo è l’errore più grande che uno sportivo nella sua vita può commettere (ed è anche l’errore più comune tra tutti gli sportivi).

Pertanto, da bravi “nonni dello sport” consigliamo a tutti gli sportivi che ci stanno leggendo, di eccedere sempre con i propri riscaldamenti, meglio se stabilizzati in parallelo anche da un metodo di ginnastica come quello del Pilates, vi aiuterà a mantenere elastici i tessuti muscolari più profondi evitando così drammi come strappi, lussazioni, contrazioni e chi più ne ha, più ne metta!

Diagnosi come quella della tanto non sperata “infiammazione del nervo pudendo” oppure della terribile ed irrisolvibile “fibromialgia”, che affligge oggi una percentuale (non si sa perché) sempre più in crescita di ragazze e donne italiane, attraverso il metodo Pilates possono essere tenute a bada ed in alcuni casi persino ridotte o eliminate definitivamente.

Con la continua usura di parti relative alla nervatura sopra menzionata sono moltissime le ballerine affette da questo genere di disturbi, molte di loro totalmente inconsapevoli e molte altre invece già sottoposte alle più disparate cure ospedaliere (nella maggior parte dei casi: vane).

Resta il fatto che la natura abbia già provveduto a donarci il miglior strumento di guarigione, il quale rimarrà sempre il nostro corpo (eccetto come ben sappiamo malattie o altri casi irreversibili).

Ebbene dopo aver direttamente colloquiato con diverse sportive, abbiamo carpito che alla base del riequilibrio fisico e posturale e del giusto mantenimento della struttura muscolare (e di conseguenza anche ossea), vi sono diversi esercizi specifici, ed il Piltes, li racchiude tutti nel suo completo e polifunzionale metodo.

Pertanto consigliamo quindi la ricerca di un insegnante di Pilates, che oltre ad aiutarci per mezzo della sua conoscenza in materia, conosca anche altre discipline sportive o abbia approfondito con altri studi nel campo delle scienze motorie.

Buon allenamento a tutti ed al prossimo articolo!