A cosa occorre esattamente il Pilates

A cosa occorre esattamente il Pilates?

Il Pilates è un tipo di allenamento che coinvolge una serie di esercizi aventi la funzione di andare a sollecitare i muscoli posturali.

Questi muscoli sono quelli che consentono di mantenere una corretta postura del corpo e che riescono a mantenere in asse e posizione fisiologica corretta la spina dorsale.

Oltre alla postura, il Pilates aiuta nella flessibilità, nell’aumento graduale della stella, sia dal punto di vista muscolare che da quello scheletrico (articolare).

Il Pilates è ottimo per decomprimere la colonna vertebrale dopo una lunga giornata lavorativa, che si tratti di lavoro sedentario oppure fisico, questa ginnastica che molti determinano come correttiva e posturale, può essere un grande aiuto.

Il Pilates si basa sia su esercizi statici che dinamici, si basa inoltre sul piano della respirazione e sui relativi muscoli che rendono possibile tale processo naturale dentro il nostro corpo.

L’attivazione di vari muscoli interni e profondi del corpo umano (come ad esempio quelli lombari, paravertebrali e addominali) sono l’obiettivo specifico del Pilates.

La respirazione all’interno della disciplina è molto importante ed aiuta tantissimo durante la messa in opera degli esercizi, anzi contribuisce lei stessa allo sviluppo della muscolatura.

Oltretutto attraverso il Pilates è possibile slegare una serie di contratture interne di varia natura, rilassando sia noi stessi che le parti interessate, grazie sempre al contributo dell’utilizzo corretto del respiro, rilassando e ricaricando il fisico allo stesso tempo.

Chi insegna Pilates deve essere per forza un professionista certificato, non è possibile riprodurre un esercizio di questo metodo se non si sa nello specifico ciò che potrà causare fisicamente all’allievo; il professionista deve inoltre avere molta cura, rispetto ed inizialmente pazienza della schiera di allievi al suo seguito, gli esercizi non vengono appresi nell’immediato e per svolgerli in maniera soddisfacente occorre applicarsi nel tempo (soprattutto se parliamo di esercizi a corpo libero).

In una classe di Pilates inoltre, è sempre meglio non eccedere nel numero di allievi totali, questo perché l’insegnante deve avere il tempo materiale di osservare, riprendere e correggere tutti gli eventuali errori che un allievo può fare: importantissime nel Pilates sono le posture corrette da assumere per lo svolgimento degli esercizi.

Questa ginnastica di prevenzione è molto adatta a chi soffre di lombalgia, sciatalgia, contratture del diaframma, cervicale, dolore muscolare generalizzato, stress muscolare, perdita delle curve fisiologiche vertebrali e tutta un altra serie di potenziali punti doloranti che il Pilates è in grado sia di sciogliere che di prevenire.

Quindi il Pilates è un’attività per persone anziane?

Assolutamente no.

L’attività viene svolta anche da acrobati, sportivi e danzatori professionisti, ed è adatto a tutte le età, perchè è assolutamente in grado di modificare in meglio la forma fisica di chiunque, in base all’intensità e difficoltà anche degli allenamenti specifici.

Se si osserva con attenzione una qualsiasi classe di Pilates ci si rende conto che gli esercizi sono di natura sia rilassante ma anche basati sullo sforzo fisico, in alcuni casi estremo; questi vanno a migliorare la potenzialità muscolatura, sia l’elasticità che la coordinazione.

L’attività migliora inoltre la respirazione e la percezione del proprio schema corporeo.